preloder

Dentro la Valle del Bove

Partendo dal rifugio di Pietra Cannone ci addentriamo nella natura incontaminata, tra folta vegetazione e colate laviche, fino a posare lo sguardo su tutta la vallata ricoperta di lingue di lava che testimoniano l’incessante attività del vulcano dal 1971 ad oggi.

30€ a persona*

*Minimo 6 partecipanti.
I bambini sotto i 12 anni pagano €10 in meno!
I bambini sotto i 3 anni gratis!

Ti piace questo trekking ma lo vorresti prenotare in esclusiva?
Prenota un tour privato!

Info
  • Orario di Partenza

    Ore 9:00

  • Punto di Partenza

    Rifugio Pietra Cannone

  • Orario di Ritorno

    12:00 circa

  • Servizi inclusi

    Assicurazione;
    Guida autorizzata in italiano, (guida turistica e guida escursionistica AIGAE-GRE in possesso di certificato BLSD).

  • Servizi non inclusi

    Tutto ciò non espresso alla voce “servizi inclusi”.

  • Consigliamo

    Scarpe chiuse sportive, possibilmente da trekking o da running; abbigliamento a strati adatto alla stagione, alle condizioni meteorologiche, e all’altitudine: durante la stagione invernale si consiglia abbigliamento a strati (guanti e cappello essenziali!); d’estate è consigliabile una giacca a vento, nonché berretto e crema solare. Vi suggeriamo di portare dell’acqua e un piccolo snack e non dimenticate la vostra fotocamera!

  • Comunicazioni importanti

    Comunicateci in anticipo eventuali circostanze particolari: problemi di salute, allergie, cardiopatie ,problemi di pressione, mobilità ridotta, handicap.
    Faremo in modo di potervi accogliere al meglio.
    Grazie!
    Il tour potrà subire variazioni o essere interrotto a discrezione della Guida, qualora le variazioni delle condizioni meteorologiche o vulcaniche potessero compromettere la sicurezza dell’intero gruppo.

Itinerario

Partiamo dal rifugio di pietra cannone, in mezzo a castagni, ciliegi e meli Pumacola.

Percorriamo la mulattiera attraverso un magnifico bosco di castagni (Castanea Sativa) fino ad incontrare la colata lavica del 1979 che risaliamo seguendo a ritroso il percorso della lava.

Incontro, partenza, via!

Seguendo il sentiero di Saro Ruspa, entriamo nella Valle del Bove. Incontriamo e attraversiamo, una dopo l’altra, la miriade di colate laviche riversatesi nella valle negli ultimi 50 anni. Osserviamo attorno a noi le enormi pareti della valle che maestose ci cingono.

Alla scoperta della valle

A 1240 m s.l.m. seguiamo il sentiero e ci addentriamo nella folta vegetazione per scalare il Monte Fontane.
Arrivati in cima, incontriamo il Cerro di Monte Fontane (Quercus Cerris) una quercia di circa 400 anni. Sbucati d’un tratto fuori dalla vegetazione, troviamo davanti ai nostri occhi l’enorme distesa della Valle del Bove.

Scalata di Monte Fontana

Ci godiamo lo spettacolo dalla prima fila, senza nessun ostacolo alla vista: l’intera distesa di colate laviche si staglia immobile davanti ai nostri occhi, ricordando come le lingue di lava, una dopo l’altra, hanno avvolto e ricoperto la vegetazione che prosperava rigogliosa nella vallata prima del fatidico 1971, anno in cui l’attività dei crateri sommitali ha iniziato a concentrarsi su questo versante.

L'affaccio
ItalianoEnglishDeutschFrançaisEspañolрусскийPolskiChineseAltro (specifica nelle note)
Date desiderate (selezionane tre, in ordine di preferenza)


Scrivi qui il corpo del messaggio, informazioni addizionali o richieste speciali.


(Potrai cancellarli o chiederne una copia facendo esplicita richiesta a info@etnaway.com)


Trekking Tour Consigliati

Prenota adesso!
Crateri Sartorius Etna